Supplenze covid verso il rinnovo del contratto. Chi è l’organico Covid?

🟢 Il Cdm, come abbiamo anticipato ieri, ha previsto per la scuola nella Legge di bilancio, il rinnovo fino a giugno 2022 dei contratti di supplenza del personale scolastico assunto durante l’emergenza da pandemia, il cosiddetto organico Covid.
👉Si tratta di:
• incarichi di personale docente con contratto a tempo determinato, finalizzati al recupero degli apprendimenti, da impiegare in base alle esigenze delle istituzioni scolastiche nell’ambito della loro autonomia;
• incarichi di personale ATA con contratto a tempo determinato, per finalità connesse all’emergenza epidemiologica.
👉I principali dati sull’organico Covid ci provengono dal Focus del Ministero dell’Istruzione, che fa il punto sull’avvio dell’anno Scolastico 2021/2022. Infatti, dal documento ministeriale è possibile leggere quali sono i fondi destinati alle regioni per gli incarichi temporanei necessari per l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022. Fondi in grado di coprire il fabbisogno di docenti e Ata fino a dicembre, ma che il Governo ha appena stabilito di accrescere con la proroga dei contratti.
👉Nella tabella dei Principali dati della scuola – Focus avvio anno scolastico 2021-2022 sono riportate le quote ripartite regione per regione, sulla base dei cinque criteri indicati dal Ministero dell’Istruzione:

  1. numero di alunni,
  2. classi con numerosità superiore ai 23 alunni,
  3. indice di fragilità,
  4. elemento perequativo rispetto alle spese relative all’anno scolastico precedente,
  5. scuole con almeno 5 classi aventi più di 26/27 alunni.

 

Visualizzazioni totali 1,294 , Visualizzazioni oggi 6 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *