Graduatoria interna di istituto, docenti assunti da GPS non devono presentare domanda

🔸I docenti assunti dalle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) I fascia posto comune e sostegno e relativi elenchi aggiuntivi sono stati assunti, nell’a.s. 2021/22, con contratto a tempo determinato. Tali docenti, nel corso del corrente anno scolastico, svolgono il percorso annuale di formazione e prova e affrontano una prova disciplinare, se superano il predetto percorso.

🔸Superati il percorso di formazione e prova e la prova disciplinare, gli interessati sono assunti a tempo indeterminato e confermati in ruolo con decorrenza giuridica 1° settembre 2021 o, se successiva, dalla data di inizio del servizio, nella stessa scuola presso cui hanno prestato servizio a tempo determinato.

🔸Alla luce di quanto detto sopra, i docenti assunti da GPS I fascia nell’a.s. 2021/22 svolgono il servizio con contratto a tempo determinato e conseguentemente non possono essere inseriti nella graduatoria interna di istituto. D’altra parte, i posti assegnati a tali insegnanti non sono disponibili per le operazioni di mobilità, a livello di singola scuola ovvero provinciale in caso di contrazione di organico.

🔸Qualora confermati in ruolo, i docenti in esame potranno presentare, nel corso dell’a.s. 2022/23, domanda di mobilità a.s. 2023/24 per ottenere la scuola di titolarità, come prevede il CCNI 2022/25. Se non presentano domanda o non vengono soddisfatti nelle preferenze espresse, restano nella scuola in cui sono stati assunti in ruolo.

🔸Sempre nell’a.s. 2022/23, gli interessati saranno inseriti nella graduatoria interna di istituto, ai fini dell’individuazione dell’eventuale perdente posto per l’a.s. 2023/24 (questo perché potrebbero non presentare domanda e restare nella scuola di assunzione).

Visualizzazioni totali 580 , Visualizzazioni oggi 1 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.