Concorso ordinario infanzia e primaria, il giorno della prova va portata la Ricevuta del versamento e l’Autodichiarazione Covid-19

🟢 I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta muniti:

👉🏼Di un documento di riconoscimento in corso di validità

👉🏼Del codice fiscale

👉🏼Della ricevuta di versamento del contributo di segreteria. Come recuperare la ricevuta:

In fase di presentazione della domanda entro il 31 luglio 2020 il pagamento poteva essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario oppure attraverso il            sistema «Pago In Rete» al seguente link 

– Nell’area personale sono sempre disponibili le ricevute dei pagamenti effettuati.

– Pertanto è possibile recuperare la ricevuta del versamento effettuato, controllare se è corretta, se necessitĂ  di integrazioni.

👉🏼Di quanto prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato con Ordinanza Ministeriale 21 giugno 2021, n. 187 (Vedi protocollo sicurezza), pubblicato sul sito del Ministero, nonché della normativa vigente in materia di “certificazione verde” :

  • I candidati potranno, accedere all’interno dell’area concorsuale solo uno per volta. Ad essi è fatto obbligo di:
    a. igienizzarsi frequentemente le mani con il gel contenuto negli appositi dosatori all’ingresso;
    b. indossare obbligatoriamente, a pena di esclusione dalla procedura concorsuale per tutto il tempo di permanenza all’interno dell’area concorsuale, dal momento dell’accesso sino all’uscita facciali filtranti FFP2 che coprano correttamente le vie aeree (bocca e naso) messi a disposizione ai candidati. Non deve essere consentito in ogni caso nell’area concorsuale l’uso di mascherine chirurgiche, facciali filtranti e mascherine di comunità in possesso del candidato.
    c. presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo motivate situazioni eccezionali). In tal caso il candidato utilizzerĂ  un sacco contenitore in cui deporre il bagaglio, da appoggiare, chiuso, lontano dalle postazioni, secondo le istruzioni ricevute in aula);
    d. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o piĂą dei seguenti sintomi
    riconducibili al virus COVID- 19:
    – temperatura superiore a 37,5°C e brividi;
    – difficoltĂ  respiratoria di recente comparsa;
    – perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita
    del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);
    – mal di gola;
    e. non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID19;
    f. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. La prescrizione non si applica a coloro che abbiano già completato il percorso vaccinale per il COVID 19 e che presentino relativo certificato vaccinale;
    g. sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea, prioritariamente mediante termoscanner oppure nel caso in cui tale strumento non sia disponibile potranno essere utilizzati termometri manuali che permettano la misurazione automatica. Qualora la temperatura corporea rilevata risulti superiore ai 37, 5 C°, il candidato non potrà accedere all’area concorsuale. Il personale addetto alla vigilanza dovrà provvedere all’allontanamento del soggetto, accompagnandolo in un’apposita area dedicata all’isolamento del caso sospetto e dovrà tempestivamente avvertire le autorità sanitarie competenti e i numeri di emergenza per il Covid 19 forniti dalla regione o dal Ministero della salute, nonché le forze dell’ordine in caso di rifiuto. Il candidato è tenuto, comunque, a informare tempestivamente e responsabilmente i commissari del concorso ed il comitato di vigilanza della presenza di qualsiasi sintomo influenzale, anche durante l’espletamento prova scritta, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti.
  • Gli obblighi di cui alle lettere d) ed e) devono essere oggetto di un’apposita Autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000. I candidati dovranno compilare l’apposito modulo, scaricabile dal sito web del Ministero nella sezione dedicata alla specifica procedura concorsuale, che dovrĂ  essere esibito presso le apposite postazioni al personale addetto all’identificazione dei candidati.

 

 

Visualizzazioni totali 2,816 , Visualizzazioni oggi 1 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.