Arretrati stipendio docenti e ATA: come si leggono gli importi sul cedolino. Soldi sul conto il 29 dicembre

Noipa sta caricando a scaglioni i cedolini relativi agli arretrati. Si tratta delle somme spettanti al personale scolastico dopo la firma del contratto collettivo nazionale di lavoro relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e Ricerca – 2019/2021 da Sindacati e Aran il 6 dicembre.

L’emissione ha riguardato il personale docente e ATA in servizio con contratto a tempo indeterminato e supplente con contratto al 31 agosto o 30 giugno 2023, nonché il personale in pensione.

Come si leggono sul cedolino gli importi degli arretrati:

NoiPa ha applicato gli arretrati con questa modalità:

  • Ha incrementato gli importi tabellare in base agli aumenti previsti per gli anni 2019 – 2020 – 2021.
  • Ha incamerato l’indennità vacanza contrattuale erogata dal 1° aprile 2019 al 31 dicembre 2022.
  • Da gennaio 2023 ha incrementato lo stipendio tabellare dell’assegno perequativo.

Gli importi di arretrato compaiono nel cedolino con i seguenti codici

  • 5 NW CCNL COMP ISTRUZ. E RICERCA 2019/2021 – AC (anno corrente)
  • 5 NX CCNL COMP ISTRUZ. E RICERCA 2019/2021 – AP (anno precedente)

Gli importi indicati nel cedolino sono già al netto delle ritenute previdenziali, quindi compare il solo imponibile fiscale.

Gli arretrati non saranno soggetti a ulteriore conguaglio

Gli arretrati liquidati da NoiPA non saranno soggetti a ulteriore conguaglio. Infatti, gli importi maturati fino al 31 dicembre 2021 andranno nel rigo 511 della Certificazione unica a tassazione separata, mentre gli arretrati maturati nel 2022, essendo già tassati ad aliquota massima, non saranno oggetto di alcuna altra tassazione (a parte le addizionali regionali e comunali) a meno che, per cause prettamente individuali, ci sia una variazione di scaglione d’imposta.

Inoltre, alcuni docenti e ATA hanno ricevuto, nel mese di dicembre, anche un micro pagamento sempre con la dicitura “accredito a credito”. La mente corre subito agli arretrati contrattuali, ma non è così. La dicitura 806/ERE ESONERO IVS L.234/2021 – AC si indica l’esonero contributivo per i lavoratori dipendenti che abbiano un reddito imponibile mensile massimo di 2.692 euro, valida fino a dicembre 2022.

Sul conto il 29 dicembre

La data di esigibilità è domani 29 dicembre

Aumenti stipendio

Il 20 dicembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il comunicato dell’Aran con le tabelle contenenti gli aumenti stipendiali per il personale docente e ATA.

Tabelle

 

UfficioStampaAdessoScuola

 

 

Visualizzazioni totali 1,136 , Visualizzazioni oggi 16 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *