🔴🟢NASPI DOCENTI E ATA 🔴🟢

👉SCADENZA CONTRATTO 31 AGOSTO
👉Quando la domanda?
👉Cosa accade se ho nuova supplenza?

🔺🔹La disoccupazione Naspi viene riconosciuta ai lavoratori che perdono involontariamente l’occupazione e, quindi, rientrano nel diritto anche i lavoratori con contratto a tempo determinato scaduto, come gli insegnanti precari. Nella maggior parte dei casi il contratto di un insegnante si conclude il 30 giugno e la disoccupazione, quindi, può essere richiesta dal mese di luglio.
👉Per gli insegnanti con contratto il scadenza il 31 agosto, invece, la domanda va presentata a settembre.

🔺🔹Chiariamo subito che finché un contratto è in essere la domanda di Naspi non può essere presentata e nel suo caso, avendo contratto con scadenza il 31 agosto, non poteva certo presentare domanda di disoccupazione prima di tale data. La domanda i primi di luglio devono presentarla, in ogni caso, soltanto i precari il cui contratto scade a giugno poiché coloro che hanno scadenza a fine agosto risultano ancora occupati e, di fatto, non hanno diritto alla disoccupazione.

🔺Se anche il suo contratto fosse scaduto il 30 giugno, poi, sarebbe ancora in tempo a presentare domanda di Naspi visto che i lavoratori hanno 68 giorni di tempo per la presentazione della domanda di indennità di disoccupazione.

🔹🔺In ogni caso, scadendo il suo contratto il 31 agosto dovrà presentare domanda di Naspi a partire dal 1 settembre (se presenta la domanda entro 8 giorni dalla scadenza del contratto avrà diritto all’indennità dall’ottavo giorno di disoccupazione, se invece presenta domanda dal nono al sessantottesimo giorno la copertura dell’indennità partirà dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda) e fino al 7 ottobre. Ovviamente se dovesse ricevere una nuova nomina l’indennità si interrompe, oppure se dovesse ricevere nuova nomina già a partire dal 1 settembre non dovrà proprio presentare alcuna domanda, visto che non ha giornate di disoccupazione da indennizzare.

Visualizzazioni totali 8 , Visualizzazioni oggi 2 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *