📙📗PER UNA SCUOLA PIÙ’ EQUA!

📙📗PER UNA SCUOLA PIÙ’ EQUA!
#newspaper

In questi giorni in attesa dei concorsi scuola che dovrebbero essere banditi entro la fine 2021 si parla sempre più insistentemente di concedere l’abilitazione a coloro i quali possono vantare di tre anni di supplenze, tesi sostenuta da tempo dal nostro sindacato e portata avanti con sempre più insistenza da alcune forze politiche che, proprio in questo periodo, stanno lottando affinché il governo si convinca a considerare le tre annualità di servizio utili per partecipare ai corsi di abilitazione il cosiddetto PAS(l’ultimo dei quali attivare nel 2013) ma anche l’accesso diretto ai corsi specializzazione sul sostegno; non solo, si convinca anche ad immettere in ruolo gli stessi precari storici già in possesso di tutti i titoli di servizi utili allo scopo.
Il solo essere stati supplenti per almeno tre annualità, ciascuno dei quali considerata minima di 180 giorni, dovrebbe bastare a diventare insegnante.
L’ esperienza sul campo dei suddetti docenti, le tante difficoltà economiche e morali da loro vissute, l’incertezza del domani, l’eterna attesa per una stabilizzazione definitiva ormai idilliaca, i tanti diritti negati, non possono essere ignorati.
Il governo deve, per noi, mettere in atto questa manovra; così facendo risolverebbe una gran parte dei problemi che la scuola si trascina ormai da decenni! Continuiamo a lottare per ridare a loro quella “voce di speranza” e credibilità alla scuola italiana che negli ultimi tempi barcolla sempre di più!!
ADESSO SCUOLA!

Visualizzazioni totali 348 , Visualizzazioni oggi 4 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *