Sì alla terza dose per i vaccini anti Covid: il richiamo sarà per tutti Pfizer o Moderna

Verso la terza dose di vaccino.

Ad anticiparlo il Ministro della Salute Roberto speranza che ha anticipato le prime fasi del piano.

Primi a partire saranno i soggetti fragili, i malati oncologici, chi ha subito un trapianto di organi, immunodepressi e chi è in dialisi. Questo a partire da settembre/ottobre

Poi si passerà alle fasce d’età, ovviamente si partirà dalle persone più anziane: ultraottantenni e ospiti delle RSA per primi. A partire dalla fine del 2021.

Quindi si passerà alle categorie “sensibili”, a febbraio: medici, infermieri, tecnici e chi grava intorno al mondo degli ospedali

Infine si valuterà se estendere la terza dose ad altre categorie o all’intera popolazione.

Una notizia importante, che tocca da vicino il mondo della scuola. La terza dose avverrà per tutti, a meno di cambiamento di decisione al momento non prevista, con Pfizer e Moderna. Quindi, anche chi, come molti lavoratori del mondo della scuola, ha effettuato le prime due dosi con un vaccino diverso, sarà vaccinato con vaccini a mRNA.

Visualizzazioni totali 3 , Visualizzazioni oggi 2 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *