Pagamento su NoiPa degli Arretrati Docenti e ATA 2022, Date di Accredito e Importi

NoiPa per il mese di dicembre 2022, oltre al pagamento degli stipendi e tredicesima, ha predisposto anche il pagamento degli arretrati per i docenti e il personale ata, in totale gli arretrati di stipendio riguarderanno 1,2 milioni di dipendenti pubblici che sono occupati nel comparto scuola, nell’articolo vediamo quali sono gli importi netti previsti, le date di pagamento e le ultime Novità.

  • PAGAMENTO ARRETRATI DOCENTI E ATA 2022, DATE DI ACCREDITO E IMPORTI

Il recente rinnovo del contratto della scuola ha previsto per il personale docente e ata oltre all’aumento di stipendio anche il pagamento degli arretrati, riferiti ai 4 anni in cui i dipendenti hanno lavorato con il contratto di categoria scaduto, in particolare gli arretrati saranno conferiti a circa 1,2 milioni di dipendenti pubblici, di cui solo 850.000 sono docenti.

Gli arretrati verranno pagati a dicembre 2022 con l’emissione di un cedolino straordinario da parte di NoiPa, l’accredito di tali somme avverrà in maniera completamente automatica, i dipendenti non dovranno presentare nessuna domanda o richiesta scritta.

Il calcolo degli importi netti deve essere considerato quale stima delle cifre che effettivamente ogni lavoratore percepirà.

Per quanto riguarda i docenti, gli arretrati vanno da un minimo di 1.500 euro per Infanzia e Primaria con servizio tra zero e 8 anni ad un massimo di 2.400 euro per un docente di secondaria con 35 e più ani di servizio.

Come comunica l’Aran a margine della firma definitiva del Ccnl scuola, gli aumenti di stipendio riguardano 1.232.248 dipendenti, di cui:

  • 1.154.993 appartenente ai settori scuola e Afam (compresi 850mila docenti);
  • 77.255 appartenenti ai settori università (con esclusione dei docenti) ed enti di ricerca.

Per quanto riguarda invece gli arretrati il calcolo e la determinazione dell’importo sono variabili e dipendono da dipendente a dipendente, i calcoli medi effettuati anche dai sindacati parlano di un aumento per il 2021 di € 120 lordi al mese, per il 2020 di € 70 lordi al mese e per il 2019 di € 30 lordi al mese.

Entrando ancora più nel dettaglio, se il nuovo contratto firmato entrasse in vigore già a partire da dicembre 2022 i docenti andrebbero a parcepire per il 2021 e il 2022 (compreso il rateo di tredicesima) circa 3120 euro lordi.

Per il 2020 avrebbero diritto a 910 euro lordi, per il 2019 390 euro lordi. Questo porta il computo medio al diritto ad arretrati per il rinnovo CCNL scuola 2019-2021 di € 4420 lordi, che diventano circa 2700 euro netti.
  • GLI ARRETRATI PER GLI ATA 2022

Per quanto riguarda gli ATA, gli arretrati vanno dai 1.200 euro netti dei collaboratori scolastici tra 0 e 8 anni di servizio, ai 2.550 per i DSGA con servizio dai 35 anni in su.

  Tabella per il personale ATA per il periodo dal 2019 al 2022

  • GLI ARRETRATI PER I DOCENTI 2022

Per quanto riguarda i docenti, gli arretrati vanno da un minimo di 1.500 euro per Infanzia e Primaria con servizio tra zero e 8 anni ad un massimo di 2.400 euro per un docente di secondaria con 35 e più ani di servizio.

  Tabella per il personale docente per il periodo dal 2019 al 2022

Per cui, nel mese di dicembre sono previsti i seguenti pagamenti NoiPA:

  1. rimborso taglio cuneo fiscale arretrato: già emesso e in pagamento nella data indicata nell’area personale.
  2. stipendio mensile (dicembre) + tredicesima: 15 dicembre
  3. emissione speciale supplenti brevi e temporanei della scuola e VVF (volontari vigili del fuoco): entro il 23 dicembre
  4. cedolino straordinario con all’interno gli importi mancanti per VFP1 e VFP4: entro il 23 dicembre
  5. arretrati comparto scuola (al più tardi a Capodanno): approssimativamente tra il 23-24 dicembre 2022
  6. conguaglio della tredicesima errata per le Forze Armate: 28 dicembre

UfficioStampaAdessoScuola

Visualizzazioni totali 31,613 , Visualizzazioni oggi 70 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *