Governo Meloni, Giuseppe Valditara all’Istruzione e  Anna Maria Bernini, all’Università e Ricerca

Giuseppe Valditara è il nuovo ministro dell’Istruzione e del Merito.  Ex Alleanza Nazionale, poi Futuro e Libertà, allievo di Gianfranco Miglio, ideologo della Lega Nord, è passato recentemente alla Lega, candidato in Lombardia per il partito leghista, ma non è stato eletto. E’ stato capo dipartimento per la Formazione superiore e la ricerca al Miur (quando l’Istruzione e l’Università erano uniti in un unico dicastero) quando il ministro era Marco Bussetti (in quota Lega, nel governo Conte I). Non solo: Valditara fu il relatore di maggioranza della riforma dell’università durante il governo Berlusconi (con Mariastella Gelmini a capo del Ministero dell’Istruzione).

Anna Maria Bernini è il ministro dell’Università e della ricerca. Bernini non è nuova all’esperienza di governo: è già stata ministra per le Politiche europee nel governo Berlusconi IV, nel 2011. Eletta in Parlamento per la prima volta nel 2008 con il Popolo della Libertà, in quota Alleanza Nazionale, nel 2010 corre alle Regionali dell’Emilia-Romagna come candidata di centrodestra (sconfitta da Vasco Errani). Alle Politiche 2013 viene eletta senatrice del Popolo della libertà, salvo poi aderire alla rinata Forza Italia dal 16 novembre dello stesso anno. Nel 2018 è rieletta a Palazzo Madama, ricoprendo la carica di capogruppo dei senatori azzurri e affianca Antonio Tajani come vicecoordinatrice nazionale del partito.

Visualizzazioni totali 166 , Visualizzazioni oggi 2 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *