Concorso infanzia/primaria, assenza alla prova comporta l’esclusione. Recupero solo con prove suppletive.

Domani 13 dicembre parte il Concorso ordinario infanzia e primaria.

Concorso bandito con DD n. 498 del 28 aprile 2020, modificato con il Decreto Sostegni bis del 25 maggio 2021 (che ha introdotto una semplificazione delle procedure) e attuato con definito Decreto 2215 del 18 novembre 2021 .

In tale Decreto è chiaro che chi è assente alla prova non potrà recuperala, a meno che non si vada alle prove suppletive facendo ricorso in Tribunale.

“I candidati, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale, devono presentarsi nelle rispettive sedi di esame. La data e l’orario della prova scritta verranno indicati nell’avviso di cui al comma 1 del presente articolo. La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.”

Nessuna deroga dunque neanche per provvedimenti di quarantena o isolamento legati all’emergenza sanitaria ancora in atto in Italia.

 

Visualizzazioni totali 724 , Visualizzazioni oggi 1 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.