Bonus busta paga 2023: come variano gli importi dello stipendio mediante il taglio del cuneo fiscale del 2% e del 3% previsto dal governo Meloni

Il governo Meloni ha confermato lo sgravio contributivo del 2%, nella misura già prevista da Mario Draghi, mentre dall’altra ha deciso in favore di un aumento ulteriore per i redditi più bassi al 3%.

In effetti, nel 2023 avremo due sgravi contributivi, uno del 2%, come oggi, e l’altro del 3%. A seconda dei casi, quindi, ne risulterà un risparmio e di conseguenza un aumento di stipendio maggiore in busta paga.

Per cui per la maggior parte dei lavoratori dipendenti non ci sarà alcuna differenza tra lo stipendio percepito nel 2022 e quanto guadagnerà nel 2023. Ma senza l’intervento del governo Meloni il bonus busta paga, introdotto da Draghi, sarebbe cessato il 31 dicembre c.a.

Esaminiamo chi ha diritto al bonus contributi

Il bonus contributi del 2% spetta su ogni busta paga il cui importo lordo non supera i 2.692 euro. Cifra che, lanciata su tredici mensilità, dà come risultato 35 mila euro.
Quindi se l’importo mensile non supera la suddetta cifra lo sgravio verrà applicato, diversamente no.
Invece per gli stipendi che non superano l’importo mensile di 1.538 euro, 20.000 euro lanciato su tredici mensilità, lo sgravio è del 3%.

Nel dettaglio vediamo di quanto aumenta lo stipendio grazie allo sgravio contributivo:
Per le retribuzioni comprese tra 1.538 e 2.692 euro, le quali godono di una riduzione del 2% della quota contributiva a loro carico, il risparmio massimo è di 53,84 euro al mese, 699,92 euro l’anno.

Su uno stipendio di 1.600 euro, invece, il vantaggio mensile è di 32 euro, 416 euro considerando tutte le tredici mensilità. Su uno stipendio di 2.000 euro, infine, il risparmio è di 40 euro, 520 euro per l’intero periodo.

Nel caso degli stipendi inferiori a 1.538 euro, invece, lo sgravio sale al 3%, e quindi ne risulterà un incremento dello stipendio netto pari all’1% rispetto a oggi. In particolare, il risparmio massimo, per chi percepisce esattamente il già menzionato importo, è di 46,14 euro, quindi 599,82 euro totali.

Per chi percepisce uno stipendio di 1.000 euro, invece, il risparmio è di 30 euro, 390 euro per tutto il 2023.

Le Nuove Tabelle del taglio del cuneo fiscale 2023, ecco quanto aumentano relamente gli stipendi

UfficioStampaAdessoScuola

Visualizzazioni totali 262 , Visualizzazioni oggi 1 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *