Anno di prova dei neoassunti: le tappe fondamentali in periodo di formazione e prova

🟢 Nel D.M. 850/15  sono elencate le seguenti tappe  fondamentali dei docenti neoassunti in periodo di formazione e prova: 

👉 Devono effettuare l’anno di formazione e prova i docenti:

  • Neo immessi in ruolo con contratto a tempo indeterminato.
  • Con  contratto a tempo determinato stipulato a norma dell’art. 59 comma 6 del decreto 73/21.
  • Che  hanno  rinviato l’anno di prova o abbiano avuto una valutazione negativa
  • Per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo.

👉  Per essere confermati in ruolo dopo l’anno di formazione e prova, oltre al giudizio positivo del dirigente scolastico, è necessario svolgere:

  • 180 giorni di servizio, di cui almeno 120 in attività didattiche , compresivi dei periodi in cui sono sospesi le lezioni e dei giorni festivi. Sono esclusi i periodi di congedo ordinario e assenza a qualunque titolo fruiti.

👉 Devono elaborare il bilancio delle competenze nel quale sono messe in evidenze le competenze possedute e quelle da potenziare in collaborazione          con il docente tutor, nominato dal dirigente scolastico, è elaborato

👉 Tra il docente e il dirigente scolastico è fissato il Patto formativo nel quale sono evidenziati: gli obiettivi di sviluppo delle competenze di natura culturale,                 disciplinare, didattico – metodologico e relazionale, da raggiungere attraverso la partecipazione ad attività formative organizzate dalla scuola o da reti di scuole.

👉 Partecipare alle attività formative previste per il docente in anno di formazione è prova, della durata di 50 ore, sono distribuite in quattro fasi:

  • Incontri propedeutici e di restituzione finale (6 ore)
  • Laboratori formativi, (12 ore)
  • “Peer-to-peer”  e osservazioni in classe (12 ore)
  • Formazione on-line (20 ore).

👉 Al termine dell’anno di formazione e prova il Dirigente Scolastico procede alla valutazione del personale docente neo assunto dopo aver ascoltato il parere non vincolante del comitato per la valutazione dei docenti e del tutor. Il periodo di formazione e prova è considerato superato in caso di giudizio positivo dopo il quale il dirigente scolastico emette provvedimento motivato di conferma in ruolo.

👉  In merito alle tematiche per l’anno 2021/22  relative alla formazione per l’anno in corso nel portale del Ministero sono state individuate le seguenti                                 tematiche:

  • Iniziative legate alla gestione delle istituzioni scolastiche in fase post pandemica;
  • competenze digitali dei docenti-metodologie e tecnologie della didattica digitale;
  • inclusione sociale e dinamiche interculturali;
  • gestione della classe e dinamiche relazionali;
  • competenze relazionali e trasversali;
  • bisogni educativi speciali;
  • iniziative volte a motivare l’apprendimento degli studenti;
  • integrazione nel curricolo dell’insegnamento dell’Educazione Civica;
  • percorsi per l’Orientamento: valutazione iniziale e finale degli apprendimenti;
  • educazione sostenibile  e transizione ecologica.

Visualizzazioni totali 186 , Visualizzazioni oggi 8 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *