šŸ“ššŸ˜ RITORNA LA NOTA DOLENTE DELLA SCUOLA ITALIANA

A quasi un mese dellā€™apertura delle scuole mancano in cattedra tanti docenti.
Come sempre la storia del precariato si ripete e noi di ADESSO SCUOLA, di fronte a tale scempio non ci arrendiamo. Continuiamo la nostra battaglia attivamente, appoggiati anche da gran parte della politica italiana e pretendiamo come possibile soluzione di questo persistente problema, la stabilizzazione dei docenti anche di sostegno per soli titoli con almeno 36 mesi di servizio.
Dopo vari anni di esperienza professionale teorica e sul campo, dopo anni di sacrifici economici e MORALI, scusate cosa aspettiamo? Tanti di loro hanno intrapreso questo percorso che portano avanti duramente. Bisogna stabilizzarli il prima possibilešŸ˜ .
Sono risultati inefficienti i vari concorsi banditi negli ultimi tempi in modo frettoloso; organizzati male e sponsorizzati da figure politiche che ā€œdevono dire la loroā€ senza conoscere e senza mai aver vissuto personalmente le problematiche della scuola!
I docenti ci sono, fanno il loro lavoro egregiamente e dignitosamente!
STABILIZZAZIONE SUBITO! šŸ“™šŸ“—

Visualizzazioni totali 295 , Visualizzazioni oggi 2 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĆ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *