La Mad anche per ATA e Collaboratore Scolastico

Non tutti sanno che la messa a disposizione si può inviare anche per il ruolo di personale ATA (che comprende assistenti amministrativi, tecnici e ausiliari). Va inviata presso le scuole  e se i nominativi che hanno in graduatoria sono esauriti, allora si ricorre alle mad.

Il profilo ATA

Il personale ATA, in base alle mansioni svolte, è suddiviso in diversi profili professionali, compresi in quattro Aree:
A) Collaboratore scolastico (CS), presente in tutte le scuole.
AS) Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR), presente solo negli istituti agrari.
B) Assistente Amministrativo (AA), presente in tutte le scuole, Assistente Tecnico (AT), presente solo nelle scuole secondarie di II grado, Cuoco (CU), previsto solo per nei convitti/educandati, Infermiere (IF), previsto solo nei convitti/educandati, Guardarobiere (GU), previsto solo nei convitti/educandati.
D) Direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA), presente in tutte le scuole.I profili lavorativi del personale ATA

Per quanto riguarda la messa a disposizione ci si può candidare come:

assistente amministrativo: bisogna essere in possesso di almeno un diploma;

guardarobiere: bisogna disporre della qualifica di operatore della moda;

cuoco: è richiesto un diploma alberghiero;

collaboratore scolastico: anche qui è richiesto un diploma o una qualifica triennale; assistente tecnico: necessario il diploma;

infermiere: è necessario essere laureati in scienze infermieristiche oppure disporre di un titolo;

assistente amministrativo: diploma.

Se sei un possesso di uno di questi requisiti, puoi procedere all’invio della domanda. Non c’è un limite all’invio delle domande, né sulle province neppure sul numero. Inoltre è possibile fare domanda anche su province diverse da quelle in cui si è già iscritti nelle graduatorie.

Come inviare la Mad

La mad può essere inviata tramite PEC, email, raccomandata o brevi manu, o semplicemente seduti a casa vostra utilizzando il nostro servizio.